SERVIZI

welding-1209208_1920-2

CARPENTERIA METALLICA

Il nostro stabilimento, dispone di carroponti, macchinari di taglio, calandratura, piegatura e saldatura. Suddiviso in reparto alluminio e reparto carpenteria metallica leggera e pesante ad uso civile ed industriale, Proietti Group,vanta di un’ ampia superficie esterna, indispensabile per le operazioni di carico e scarico merci anche dei mezzi più pesanti.

MONTAGGI INDUSTRIALI

Grazie al nostro staff specializzato, mezzi  ed attrezzature di nostra proprietà, la Proietti Group è in grado di organizzare il montaggio applicando la massima qualità e sicurezza.

assemblaggio-proietti-group
alluminio-proietti

LAVORAZIONI IN ALLUMINIO

Realizziamo ed installiamo qualsiasi tipologia di serramento, secondo le esigenze del nostro cliente.
Vieni a trovarci nel nostro SHOW ROOM a Terni in Via Roma, potrai esaminare gli articoli esposti e visionare i nostri cataloghi;
Il nostro Staff è lì per offrirti tutta la consulenza di cui hai bisogno.

LAVORAZIONI MECCANICHE

La lavorazione meccanica di precisione che consiste nella rimozione del grosso dei residui ed è solitamente preceduta dall’operazione di rettifica che fa sì che tutti i residui o il materiale in eccesso vengano eliminati garantendo alla superficie lavorata un alto grado di finitura.

meccaniche
cesoia-proietti-group

CESOIATURA

La cesoia è, in meccanica, un utensile che serve per tagliare lamiere. Si presenta in varie forme e strutture a seconda dello spessore della lamiera da tagliare.

  • per i lamierini molto sottili si usano le cesoie a mano, che hanno la forma di una grossa e robusta forbice, con le lame corte in relazione alla lunghezza dei manici, in modo da potere esercitare un’adeguata forza sulle lame. Sono dette anche forbici dalattoniere e possono tagliare spessori fino a 2–3 mm.
  • per i lamierini di spessore maggiore si usa la cesoia da banco, che ha una lama fissa solidale col basamento ed una mobile azionata da una lunga leva che permette di effettuare uno sforzo più elevato rispetto a quello delle cesoie a mano. Se la cesoia è destinata al taglio di barre o profilati le lame possono avere un profilo opportunamente sagomato.
  • per lamiere di spessore più grosso si usano grandi macchine industriali, dette sia cesoie che cesoiatrici che trance, che sono mosse meccanicamente o idraulicamente. Le cesoie “a ghigliottina” si basano sullo stesso principio della cesoia da banco, e cioè una lama fissa ed una mobile, in questo caso scorrevole tra guide verticali; sono dotate generalmente di un dispositivo premilamiera che provvede a mantenere ferma la lamiera durante il taglio. Gli spessori massimi tagliabili dalle macchine più grandi sono di 25–30 mm.

PIEGATURA

La piegatura è una lavorazione meccanica con la quale si deforma un determinato oggetto applicandogli delle forze. Insieme alla tranciatura ed allo stampaggio, la piegatura è una delle lavorazioni applicabili alla lamiera per ottenere semilavorati piani.
La piegatura viene utilizzata per ottenere determinate forme, ma anche per conseguire un irrigidimento della struttura. In ambito industriale è ottenuta tramite un’apposita macchina detta piegatrice, ma la prima tecnica di piegatura sfruttava incudine e martello.

piegatrice-proietti-group
saldatura22

SALDATURA

Offriamo saldature qualificate, con operatori esperti.
La saldatura è il procedimento che permette l’unione fisico/chimica di due giunti mediante la fusione degli stessi, o tramite metallo d’apporto. Tale materiale può essere il materiale componente le parti stesse che vengono unite, ma può anche interessare materiale estraneo ad esse, detto materiale di apporto: nel primo caso si parla di saldatura autogena (con o senza materiale d’apporto a secondo dei casi) nel secondo di saldatura eterogenea o brasatura (in cui la fusione interessa solo il materiale d’apporto). La saldatura realizza un collegamento permanente che si differenzia da altri collegamenti permanenti che non realizzano la continuità del materiale. Con alcuni processi di saldatura autogena, qualora eseguita correttamente e secondo certi principi, viene garantita anche una continuità quasi totale nelle caratteristiche stesse del materiale delle parti unite.
I nostri saldatori sono tutti certificati nella norma vigente.

TAGLIO AL PLASMA

Il taglio al plasma è un procedimento utilizzato per tagliare l’ acciaio ed altri metalli.

Il plasma è un mezzo efficace di taglio sia per lamiere sottili che spesse. Le torce manuali possono tagliare solitamente una piastra d’acciaio al carbonio spessa fino a 50 millimetri e le torce più potenti montate su macchine utensili possono perforare e tagliare strati d’acciaio fino a 130 millimetri di acciaio inox, usando una miscela di Argon e Idrogeno. Per l’acciaio al carbonio lo spessore massimo raggiungibile comunemente è inferiore ai 35 mm (quindi inferiore agli spessori raggiungibili a mano) poiché lo sfondamento della lamiera in automatico è molto delicato.

Le macchine da taglio al plasma producono un ‘cilindro’ caldissimo e perfettamente direzionabile sulla linea di taglio, perciò sono praticamente insostituibili per il taglio di fogli metallici curvati o superfici variamente angolate.

Le torce del plasma hanno prezzi assai elevati, per cui sono riservate a un utilizzo prevalentemente professionale, anche se i prezzi in continuo calo cominciano ad arrivare alla portata di molti hobbisti. Come accade per altre apparecchiature, al calo dei prezzi si accompagna una continua riduzione degli ingombri e dei pesi (portabilità) e il contemporaneo mantenimento e persino incremento delle capacità funzionali.

taglio-plasma-proietti-group

HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI?

siamo a tua completa disposizione non esitare a contattarci!